Confronta immobili

Confronta
You can only compare 4 properties, any new property added will replace the first one from the comparison.

Portali immobiliari online: come cambiano il mercato

La rivoluzione dei portali online

Per alcuni anni è sembrato solo un vezzo delle agenzie immobiliari: un sito internet curato. Il richiamo a qualcuna delle proposte del momento sembrava un modo per presentarsi al meglio alla propria clientela ma non di più. Il focus della promozione degli immobili era legato ancora alle vetrine delle agenzie o magari a qualche pubblicazione distribuita nelle buche delle lettere. 

Oggi, invece, i portali online sono un elemento fondamentale del mercato real estate. Uno strumento che non è solo una vetrina in cui mostrare gli immobili in offerta al momento, ma che può diventare il modo per disintermediare il settore.

L’idea è quella di seguire la strada già percorsa da altri settori economici, come l’alberghiero, la ristorazione o il settore bancario. Qui gli intermediari sono stati ridimensionati anche dal punto di vista numerico e hanno affrontato un mutamento effettivamente epocale. La riflessione da fare in questa fase, quindi, potrebbe essere espressa nei seguenti termini. Le agenzie immobiliari seguiranno la sorte delle agenzie di viaggi? Il loro numero e gli operatori che impiegano saranno ridotti come quelli del settore bancario dopo la diffusione dell’internet banking?

Un cambiamento di prospettiva

In questo clima si inserisce una particolare riflessione che troviamo sul sito www.monitoreimmobiliare.it. Argomento principale la presenza sui portali online di annunci per grandi immobili destinati solo ad attori professionali di alto livello. Ciò per il pregio dell’offerta e per i capitali richiesti per l’investimento. Fino a poco tempo fa, infatti, questo tipo di immobili non seguivano i canali di promozione tradizionale. Le loro compravendite venivano trattate privatamente, da alcuni operatori del settore altamente specializzati. 

Il cambiamento di prospettiva che ha portato anche questo genere di compravendita immobiliare di alto valore ad essere promosso mediante i portali online sarà l’oggetto di questo nostro articolo di approfondimento. In effetti, CIRAV Real Estate Agency si sente parte di questo cambiamento. Agisce come attore professionale per ricavare dalle potenzialità dei nuovi mezzi di comunicazione il meglio per i propri clienti.

Il ruolo dei broker

Qual è il rapporto produttivo che può nascere tra il potente strumento informatico e digitale, che consente a chiunque di poter fare una ricerca per l’immobile che desidera acquistare, e il lavoro di intermediazione tradizionale dell’agente immobiliare?

Sembra che dare una risposta quanto più possibile precisa a questa domanda sia la preoccupazione fondamentale di chi guarda al presente e al futuro del settore real estate. Soprattutto nel campo delle compravendite residenziali.  

L’esperienza di CIRAV Real Estate Agency ci permette di fare alcune riflessioni in merito. Riflessioni che per altro sembrano accordarsi con quelle di molti altri operatori del settore. Esaminiamo, innanzi tutto, i portali immobiliari dal punto di vista della promozione. Ossia della pubblicità che sono in grado di fornire alle offerte che propongono. Non c’è dubbio che in questa parte del lavoro di intermediazione immobiliare lo strumento digitale sia ineguagliabile. Poter trovare in pochi click la descrizione di molte potenziali offerte che interessano all’acquirente è più di quanto si sia mai potuto fare in passato con le metodologie tradizionali. 

A favore dell’automatizzazione

Su questa linea di sviluppo si stanno anche pensando delle integrazioni con le tecnologie del settore big data. L’obiettivo è quello di fornire informazioni sempre più dettagliate e persino fare delle valutazioni economiche prodotte da algoritmi automatizzati. Tali algoritmi si basano sul raffronto di dati riguardanti compravendite di immobili considerati simili. Qui, pensiamo, possano nascere delle criticità. Soprattutto in quei mercati immobiliari, come quello italiano, in cui la standardizzazione degli edifici e delle soluzioni abitative è molto bassa. Una valutazione automatizzata dunque avrebbe poca ragion d’essere.

Fare incontrare la domanda e l’offerta, in campo immobiliare, è comunque un’arte professionale che non crediamo si possa demandare ad algoritmi e ad automatismi di alcun genere. Il punto cruciale è che una ricerca in rete può essere ottima perché consente al potenziale acquirente di effettuare una prima scrematura tra le proposte immobiliari, ma la sua utilità non può andare molto oltre.

Investimenti immobiliari e criteri di scelta

Quando un privato, sia esso una famiglia, un piccolo investitore o un grande gruppo finanziario, sente l’esigenza di acquistare un immobile residenziale le ragioni possono essere fondamentalmente di due tipi. L’utilizzo personale o l’impiego per la messa a reddito. In entrambi i casi, anche se per motivi diversi, l’attenzione dell’acquirente ai dettagli dell’immobile, ossia a tutti quei dati che non possono essere facilmente trasmessi o standardizzati mediante uno strumento digitale, è altissima.

Contestualizzare, ad esempio, l’appartamento che si desidera acquistare nella zona della città in cui si trova, per valutarne anche l’attrattiva tendenziale nel futuro è un’esigenza comune sia a chi cerca una prima casa, sia a chi valuta una messa a reddito dell’immobile.

Allo stesso modo, l’esigenza di valutare di persona quale sia l’entità degli interventi di ristrutturazione necessari per una casa vacanze in una località turistica è la stessa sia per una famiglia alla ricerca di una seconda casa, sia per un investitore professionale che desideri metterla a reddito con il regime delle locazioni brevi.

Tuttavia, come appare evidente, difficilmente è possibile quantificare le prospettive di sviluppo di un quartiere in modo da generare un dato numerico sul quale un sistema automatico possa lavorare. Analogamente, la valutazione di quanto sia necessario ristrutturare o ammodernare un immobile è decisamente personale e può essere fatta solo dopo uno o più sopralluoghi di persona da parte dell’acquirente

In conclusione

Non c’è dubbio, in conclusione, che i portali immobiliari online siano un mezzo straordinario di promozione, utilizzato ormai per ogni categoria di compravendita. Esso agevola molto una prima scrematura delle offerte sul mercato da parte dei potenziali acquirenti. D’altra parte, esaurita questa prima fase di ricerca, il ruolo del broker assume una rilevanza sempre maggiore. Ciò perchè esso è in grado di illustrare le caratteristiche dettagliate di un immobile e di mediare tra venditore e acquirente, e dei sopralluoghi in presenza da parte dei potenziali compratori, e dei loro esperti di fiducia,

Per questo anche CIRAV Real Estate Agency combina un portale in cui illustra le offerte migliori del momento con un pool di esperti che con la loro professionalità sapranno offrirvi un pieno supporto sia che voi desideriate acquistare un immobile, sia che lo vogliate vendere.

Iscriviti alla nostra newsletter

Mettiti in Contatto con il Nostro Team

Ottieni una Valutazione della Tua Casa

Trova il tuo prossimo tenant

Fare clic sul pulsante modifica per modificare il testo. Lorem ipsum dolor sedersi amet, consectetur adipiscing elit. UT Elit Tellus, luctus NEC ullamcorper Mattis, pulvini dapibus Leo.

Find Your Next Tenant

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Get in Touch with Our Team

Get a Free Home Evaluation

Where should we send your home estimate?